Main content

Premio Amilcare G. Ponchielli 2013

MODALITÀ DEL CONCORSO
I fotografi e i fotogiornalisti che desiderassero partecipare al concorso potranno inviare la documentazione richiesta a Kitti Bolognesi (responsabile Premio Ponchielli), via Pergolesi 19, 20124 Milano, oppure prendendo contatti con un membro del GRIN (l’elenco dei nomi è reperibile nel sito www.photoeditors.it). Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 30 aprile 2013. I materiali inviati non verranno restituiti.
SEGNALAZIONE LIBRO DELL’ANNO
Ogni membro del GRIN può presentare un libro pubblicato nel 2011-2012 a livello internazionale. La giuria segnalerà quello che ritiene il migliore.
PER PARTECIPARE AL CONCORSO

Read more...

Marina Galici Fotografa del mese -APR 2013

Marina Galici è la fotografa del mese di Aprile 2013. Si è avvicinata alla fotografia a poco a poco ma ha tutte le carte in regola per dedicarsi a vari stili fotografici. Predilige reportages e street photo. Spesso si può incontrare in giro per la Sicilia con la sua macchina a rip rendere Santi, manifestazioni e processioni. E' fortemente portata per la fotografia sociale e si dedica alla cura dei dettagli e particolari.

In questo servizio Marina riprende in pochi scatti l'essenza di una manifestazione popolare come la Ballata dei diavoli di Prizzi. La manifestazione ha luogo il giorno di Pasqua ed inizia con il ballo del demonio seguito da quattro diavoli che saltano e ballano interrompendo le due piccole processioni di una madonnina che deve incontrare lungo il corso principale del paese Gesù risorto. 

Marina in questi scatti si dedica ai particolari. Mani, sguardi, attese.

http://www.facebook.com/marina.galici1

Sonia Priulla Fotografa del mese - MAR 2013

Sonia Priulla nasce nel 1972 a Palermo, dove lavora e vive. La sua passione per la fotografia è ereditata dal padre che, sino agli anni ’80, lavora per il quotidiano “L’Ora”. E’ qui che, appena bambina, conosce Letizia Battaglia e le sue foto di cronaca nera. Da lì il sogno di diventare fotografa.  Mai realizzato, sino alla morte del padre, quando si immerge nello studio della fotografia.
Autodidatta, prima, studiosa dopo, Sonia inizia a ripercorrere il suo sogno, con modestia e forte motivazione.

Amante della “streetphotography” e del reportage, trova la sua massima espressione fotografica, oggi, nei volti della gente comune, la gente di strada, che popola la sua città, soprattutto il centro storico, “dove tutto ha origine”.
E’ da qui che parte il suo cammino: carpire il pensiero, le espressioni e, se possibile, i sogni della gente comune, quale simbolo di genuinità e tradizione da preservare.   

“La mia passione non è mai stata per la fotografia ‘in sé’, ma per la possibilità, dimentichi di sé, di registrare in una frazione di secondo l’emozione procurata dal soggetto e la bellezza formale, cioè una geometria svelata da quello che ci si offre. Il tiro fotografico è un mio quaderno di schizzi.” (Henri Cartier-Bresson)

Francesco Italia Fotografo del mese FEB 2013

Francesco Italia è un architetto di Palermo da sempre dedicato alla fotografia. Si è occupato di stock photos, street, reportages ma negli ultimi anni ha sviluppato la foto d'interni, foto industriale, still life e moda.

ritratti 3 20140309 1440002358

Ha realizzato cataloghi in vari settori: gioielli, posateria, scarpe. Ha anche realizzato vari reportages in situazioni estreme come la pesca delle sardine nel Canale di Sicilia  di notte e senza flash. Attualmente è fotografo ufficiale per riviste come Motonautica magazine, Arte Navale magazine, Più salute & Benessere (Sole 24h).
Franceso si dedica anche corsi di fotografia con luci ed illuminazione artificiale e a corsi avanzati di post produzione. Ha una grande passione: il mare. E' stato pescatore sub in apnea come professionista ed è da questo grande amore per il mare che da sempre si è dedicato al mondo sommerso.

http://www.francescoitalia.com/

Studio Italia Photography

L'ultimo rullino prodotto Kodachrome

L'ultimo rullino segna la fine di un'era. Steve McCurry e l'ultimo Kodachrome. Nel video la storia di questi ultimi 36 scatti.

[articolo_originale]

Nel 2009, quando Kodak ha annunciato la fine della produzione della pellicola Kodachrome il leggendario fotografo Steve McCurry ha visto l'opportunità, e ha chiesto se la società gli potesse dare l'ultimo rullino. Data la sua fama e le numerose fotografie famose sono voluti lui il Kodachrome, non c'è da sorprendersi Kodak detto di sì.

In omaggio a questo lancio finale, una troupe di National Geographic ha deciso di seguire e documentare gli ultimi epocali 36 scatti di McCurry. Il video è il risultato.

Gianni Muratore Fotografo del mese GEN 2013

gianni muratore 5 20140310 1825968832Gianni Muratore,  palermitano, è uno di quei fotografi che si avvicina piano alla foto; con delicatezza. Ciò gli consente di avvicinarsi meglio al soggetto e di ottenere uno stile narrativo personale. I suoi ritratti spesso ti guardano dritto negli occhi. Gianni ha il peso della misura e della realtà. Usa un forte senso evocativo dell’immagine e possiede una naturale dote al fotogiornalismo vissuto in prima persona. Non si tira mai indietro soprattutto davanti una birra  di notte. Non è facile incontrarlo in città dato che viaggia spesso a caccia di scatti per l’agenzia per cui lavora ma tempo fa l’ho incontrato in uno di quei pub notturni con dj set e musica techno a tutto volume. Non era facile scambiare due parole: “Per adesso lavoro a Londra…”

Read more...

Incontro Giacomo D'Aguanno

Giacomo D'Aguanno
Giacomo è uno di quei fotografi fatti da soli. L'ho conosciuto nel 1985 nel suo piccolo studio usare il banco ottico per foto di aghi da sutura per chirurgia. Già da quelle foto per cataloghi medici aveva sviluppato grandi intuizioni nella fotografia industriale. Luce diffusa da sotto, tovagliette in seta azzurra, set di luci autocostruiti. Da qui è partito insomma per poi dedicarsi al reportage e alla foto pubblicitaria. Velista da stagnone a Marsala e fumatore non abituale di pipa; sfreccia con la sua bici da corsa in città. Finalmente ha deciso di creare un sito tutto suo ed è per questo che voglio proporre di visitare il suo sito http://www.giacomodaguanno.it

Presenta i suoi lavori dedicati a Palermo come Palermomare, la città perduta ed altri. Silenzi, tagli particolari quasi ad occhi chiusi su particolari e dettagli. Parlano le pietre, le nuvole, i vicoli a raccontare la città.

Gallery

Subcategories